Il diritto allo studio universitario spiegato facile: Ersu Sassari incontra le scuole superiori della Sardegna in un grande evento online

Data:
19 aprile 2022

Visualizzazioni:
144

Nell’ambito delle Giornate Nazionali del Diritto allo Studio Universitario indette da Andisu, l’Ente di via Coppino ha organizzato per il 22 Aprile un incontro da remoto per raccontare agli studenti e studentesse delle classi IV e V i servizi offerti da Ersu Sassari. 

 

Che cos'è il diritto allo studio universitario, chi lo garantisce nelle regioni d’Italia e quali sono gli strumenti messi a disposizione per offrire pari opportunità di accesso all’istruzione universitaria o di alta formazione accademica? A questi quesiti e a molti altri il prossimo venerdì 22 Aprile, attraverso un incontro online rivolto a tutte le classi IV e V delle scuole superiori della Sardegna, risponderanno i vertici e i responsabili dei settori di Ersu Sassari, Ente Regionale per il Diritto allo studio dedicato a chi  studia o intende farlo all’Università di Sassari, al Conservatorio “Luigi Canepa", all’Accademia di Belle Arti “Mario Sironi” e all’Istituto di Scienze Religiose di Sassari/Tempio Ampurias.

Ersu Sassari aderisce così alle “Giornate nazionali per il Diritto allo Studio Universitario” indette da Andisu, l’associazione che riunisce i trentasette enti regionali che tutelano e garantiscono questo diritto fondamentale sancito nell’art. 34 della Costituzione italiana.

Grazie alla tecnologia e al supporto dell’Ufficio Scolastico Regionale,, attraverso un incontro dinamico e interattivo online, il 22 aprile a partire dalle 11.15 sarà possibile raggiungere in modo efficace e diretto centinaia di studenti e studentesse in procinto di terminare il percorso scolastico e, probabilmente, molti dei e delle quali in bilico su quale percorso poter intraprendere dopo il diploma: alcuni potrebbero già aver accantonato la possibilità di continuare negli studi perché la condizione economica familiare non lo permette ed è fondamentale informare correttamente questi studenti e studentesse  circa le numerose possibilità che Ersu garantisce ai capaci, meritevoli ma privi di mezzi per accedere all’alta formazione universitaria e accademica in maniera egualitaria e senza discriminazioni.

L’incontro sarà registrato e reso fruibile attraverso i canali di comunicazione dell’Ente (sito istituzionale, pagina Fb, Instagram, Youtube e LinkedIn).

Il Presidente di Ersu Sassari Massimo Sechi: “Andisu ci ha stimolato a creare un focus a livello regionale sul diritto allo studio universitario di cui non basta parlarne nel corso delle giornate dedicate all’orientamento che gli atenei e gli istituti Afam organizzano in primavera. Spesso chi non ha le possibilità economiche per accedere ad una formazione universitaria neppure prende parte a questi eventi ed è quindi nostro dovere cercare di intercettarli ed offrire loro, attraverso la corretta informazione, quelle chance che altrimenti non avrebbero per aiutarli a costruire il futuro che sognano”.

Il DG di Ersu Sassari Libero Meloni: “Il supporto della Direzione dell’Ufficio Scolastico Regionale è fondamentale per realizzare un ponte tra noi e tutte le scuole della Sardegna con le quali vogliamo creare un dialogo costante che ci metta in relazione con gli studenti e le studentesse durante gli ultimi due anni di studio. Gli studenti devono essere messi in condizione di operare una scelta libera e consapevole su cosa fare dopo il diploma/maturità. Non più quindi decisioni condizionate da problemi familiari di natura economica, essi devono sapere, prima ancora di scegliere il ramo degli studi universitari e relativa facoltà, che Ersu esiste proprio per aiutarli a realizzare i propri obiettivi”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento:
21 aprile 2022 , 14:21

Potrebbero interessarti